Status Attuale
Iscrizioni Chiuse
Prezzo
80,00 €
Corso chiuso
Termine iscrizioni:   06/04/2024

Codice Corso: ONL024-2024

Costo: € 80,00

Un corso per ritrovare la salute dall’interno verso l’esterno. L’ 80% delle malattie sono riconducibili all’intestino.
Esso è profondamente connesso alla nostra salute mentale, fisica ed emotiva.
Il nostro intestino è, dunque, importante quanto il nostro cervello o il nostro cuore, eppure sappiamo molto poco su come funziona e come mantenerlo in salute e molti sono troppo imbarazzati per fare domande.
Fino al 40% della popolazione soffre di disturbi provocati da una cattiva digestione: bruciore di stomaco, problemi reumatici, reflusso gastroesofageo o sindrome del colon irritabile, stipsi, insonnia, ansia e stress?
Dagli studi più recenti è ormai dimostrato che esiste una connessione tra le emozioni, le strategie si utilizzano per gestirle e lo stato di salute del corpo. In particolare, che esiste un legame tra ciò che si prova e quello che il corpo ci comunica attraverso il sistema gastro-intestinale.
Questo corso, sarà ricco di spunti teorici ma anche strumenti pratici da applicare nella propria vita quotidiana, con una panoramica completa del sistema digestivo, delle condizioni che derivano dall’intestino, dei sintomi comuni a cui prestare attenzione e delle strategie per sostenere la sua salute attraverso modifiche alla dieta e allo stile di vita. Si riceveranno gli strumenti di cui si ha bisogno per ottimizzare la digestione e padroneggiare il proprio microbioma.
“L’intestino felice” è un viaggio istruttivo e divertente attraverso il sistema digestivo. Scopriremo perché ingrassiamo, perché ci vengono le allergie e perché siamo tutti sempre più colpiti da intolleranze alimentari e come, spesso, tutto ciò non è solo colpa di cibo che mangiamo ma anche di ciò che pensiamo.
Il corso vuole essere un percorso pratico e fattibile, per fornire strumenti quotidiani che creano una base solida per gestire le emozioni e i sintomi intestinali legati ad esse. SI imparerà a gestire i sintomi intestinali, che limitano la qualità della vita, a identificare le cause alla radice dei sintomi digestivi e si otterranno tutte le informazioni necessarie per scegliere le strategie appropriate per risolvere i problemi gastrointestinali e promuovere una salute intestinale ottimale attraverso nutrizione e interventi basati sullo stile di vita.

Piattaforma

Google Meet

Programma

Primo Incontro: Conoscere il tuo intestino e il tuo microbioma
Una delle cose più importanti e fondamentali che si imparerà in questo primo incontro è: cosa succede davvero al cibo una volta che entra nella bocca? Questa consapevolezza può aiutare a capire le possibili cause dei problemi intestinali. Daremo “un occhiata” a cosa succede al cibo mentre viaggia nel nostro tratto digestivo dal momento in cui mangiamo sino a molto tempo dopo ed esploreremo: -la bocca -l’esofago -lo stomaco -l’intestino Impareremo la comunicazione bidirezionale che avviene tra il nostro sistema nervoso e il nostro intestino, la causa principale del perché per alcuni lo stress può causare disordini intestinali (diarrea o stipsi).
Esercizio: Ascolta il tuo intestino Ci prenderemo del tempo per ascoltare il nostro intestino, i sintomi specifici ad esso correlati. Un diario/scheda settimanale ti accompagnerà in questo viaggio olistico tra mente e corpo.
Secondo Incontro: L’universo interiore di microbi: il nostro microbioma
Il nostro corpo è un mini-ecosistema di diverse comunità microbiche. Vivono in noi e colonizzano il nostro intestino in una relazione a volte utile e a volte dannosa. In questo incontro conoscerete il microbioma, batteri molto “intelligenti” che sono posizionati strategicamente lungo il nostro l’intestino. Analizzeremo 4 concetti chiave sul nostro microbiota che val la pena conoscere: -non solo batteri -la diversità -ognuno ha il suo microbiota -batteri buoni versus cattivi Una volta conosciuto, passeremo a discutere di ciò che effettivamente il microbiota fa per noi (un mini Curriculum Vitae del microbiota)
Esercizio: Quanto è vario il tuo microbiota Il fattore alimentazione è uno dei fattori modificabili che può influenzare il lavoro dei batteri intestinali. Quindi, inizieremo a osservare quante fibre, quanta diversità di vegetali e altri alimenti che amano i batteri stiamo mangiando.
Terzo Incontro: L’asse intestino-cervello
La comunicazione costante e bidirezionale che si verifica tra il nostro intestino e il nostro cervello è indicata come L’asse intestino-cervello. Conosceremo quello che la scienza chiama il “sentimento intestinale”, quella connessione tra salute mentale e salute dell’intestino. Hai mai sentito dire: “Ho le farfalle nello stomaco” riferendoci ad un’emozione piacevole? Lo sai perché nei primi mesi di gravidanza la nausea e il vomito sono i primi sintomi?… lo scoprirai in questo incontro. Inizieremo anche a capire quanto il nostro stile di vita impatta sulla salute dei nostri batteri intestinali e dunque sulla nostra salute generale, capiremo le principali vulnerabilità del nostro microbioma (farmaci, sonno e dieta).
Esercizio: Quanto sei felice? Questa è una domanda importante ma che troppi di noi non si pongono. Quindi, diamo un’occhiata ai tuoi livelli di felicità usando un questionario validato scientificamente
Quarto Incontro: Sintomi intestinali comuni e come gestirli nutrizionalmente
Che si tratti di un inconveniente occasionale o di un evento quotidiano debilitante, nessuno dovrebbe sopportare un disagio intestinale. Sfortunatamente molti lo fanno, ben il 30% delle persone riferiscono di vivere con sintomi intestinali che influiscono sulla loro qualità di vita. In questo incontro affronteremo i sintomi intestinali più comuni e discuteremo strategie nutrizionali e con evidenze scientifiche per affrontarli. Nello specifico affronteremo i seguenti sintomi: -la costipazione -Il gonfiore addominale -la diarrea -Il bruciore di stomaco e il reflusso acido Affronteremo, anche quei sintomi intestinali che devono essere maggiormente indagati per escludere cause più fastidiose.
Esercizio: Valutazione dei sintomi intestinali fastidiosi Attraverso uno strumento pratico (la carta di Bristol) valuteremo la presenza del sintomo fastidioso, la sua ricorrenza e un eventuale associazione con pattern alimentari.
Quinto Incontro: Intolleranze alimentarie sindrome dell’intestino irritabile
La maggior parte delle persone riferisce una certa associazione tra i sintomi intestinale e la loro alimentazione. Ma una volta approfondito con esami, sono solo pochi ad avere sintomi specifici come un’intolleranza alimentare. In questo incontro faremo chiarezza sulle intolleranze alimentari e la sindrome del colon irritabile (concetti a volta un po’ confusi), ci soffermeremo sui principali alimenti trigger che spesso vengono esclusi dall’alimentazione (latte e glutine) in caso di sintomi intestinali e capiremo come si fa davvero diagnosi.
Esercizio: Il diario dell’intestino E’ venuto il momento di unire i pezzi (sentimenti, umore, sonno, sintomi intestinali e alimentazione) con uno strumento che è simile ad un diario da completare in un settimana. Inoltre verranno forniti i test validati scientificamente per la valutazione di sintomi funzionali legati all’intestino.
Sesto Incontro: Nutrizione per l’intestino
E’ sia il modo in cui mangi che ciò che mangi che può avere un impatto sui sintomi intestinali fastidiosi o sul mantenimento generale del tuo stato di salute. Questo perché mangiare può influenzare i movimenti intestinali, la permeabilità intestinale, gli ormoni dello stress e il tuo microbiota. Scopriremo che l’alimentazione quotidiana non ha un impatto non solo sul metabolismo umano ma anche sul metabolismo del nostro microbiota. Analizzeremo la nostra alimentazione attuale per capire come migliorarla per riequilibrarla. In breve parleremo di: -macronutrienti -la fibra che viene dalla dieta (dove, quanto e come) -I cibi fermentati -I polifenoli -Super food versus additivi (sale e dolcificanti) -Prebiotici e probiotici Inoltre, entrerai nella mia cucina virtuale, la mia stanza preferita della casa. È qui che vedo piccoli cambiamenti che hanno un grande impatto. La mia missione in cucina è creare cibi deliziosi per le papille gustative, ma che avranno anche un impatto sulla salute dei nostri microbi intestinali. Il tema alla base di tutte le ricette che fornirò è una sana nutrizione sia per te che per il tuo microbiota intestinale.
Esercizio: Creare il piatto della salute intestinale
Settimo Incontro: Oltre la dieta
Nell’ultimo incontro esploreremo cos’altro si può fare per migliorare la salute del tuo Intestino. Oltre la dieta, ci sono tre aree che ritengo fondamentali per una buona salute dell’intestino: sonno, stress ed esercizio. La loro importanza per la salute generale non è chiaramente una novità, ma ciò che è nuovo è la scoperta che esse influenzano il nostro microbiota intestinale Condividere con te gli strumenti, gli esercizi e le strategie e per inserire abitudini sane nella tua vita attuale e trovare un equilibrio tra le diverse aree della tua salute. Per ciascuna di queste aree “non alimentari”, esamineremo una serie di strategie ed esercizi pratici che ho visto in prima persona avere un impatto significativo sulla vita delle persone. Anche se riuscirai ad aggiungere solo una piccola modifica, sarai comunque un passo avanti rispetto a dove eri ieri.
Esercizio: Qualità del sonno, dello stress e della forma fisica La prima valutazione riguarda le abitudini di sonno abituali e una valutazione generale del tuo sistema immunitario; la seconda riguarderà le tue giornate in cui ti senti in bournout; la terza il tuo livello di attività fisica. Utilizzeremo trackers settimanali come strumenti per tenere traccia della nostra salute.

Docente

Antonina Orlando. Biologa specialista in Scienze dell’alimentazione, Mental Coach. Sono amante della ricerca scientifica e con passione, curiosità e tenacia svolgo attività di ricerca nel campo dell’alimentazione. Sono appassionata della visione del cibo come cura per il corpo e per la mente e svolgo attività di Biologa Nutrizionista in libera professione. La mia formazione inizia con la Laurea in Biologia e continua con la Specialità in Scienza dell’alimentazione presso l’Università Milano-Bicocca. Svolgo la professione di Nutrizionista con un approccio funzionale e integrale alla Nutrizione in quanto credo nella visione del cibo come cura. Uso la mia formazione e la mia esperienza per dimostrare che l’alimentazione ha un ruolo importante nella prevenzione e nella cura. Nel mio lavoro, utilizzo strategie di coaching e di mindfullness, strumenti efficaci per aiutare le persone a cambiare davvero le loro abitudini con l’obiettivo di raggiungere un migliore stato di benessere.
Il mio sito è: www.antoninaorlando.com

Calendario

mercoledì 10 aprile, 18.00-19.30
mercoledì 17 aprile, 18.00-19.30
mercoledì 8 maggio, 18.00-19.30
mercoledì 15 maggio, 18.00-19.30
mercoledì 22 maggio, 18.00-19.30
mercoledì 29 maggio, 18.00-19.30
mercoledì 5 giugno, 18.00-19.30