Status Attuale
Iscrizioni Chiuse
Prezzo
75,00 €
Corso chiuso
Termine iscrizioni:   31/03/2024

Codice Corso: BIB024-2024

Costo: € 75,00

 

Sede: Sala Conferenze, Via Lambruschini – Magnago

 

Dalle sperimentazioni linguistiche futuriste alla paint writing, dalla primitive art ai reading collettivi. L’arte di scrivere versi è antica, da sempre gli uomini vi si dedicano con passione.

Sensazioni olfattive, tattili, visive sono tutte al servizio della poesia in un laboratorio dinamico e ricco di stimoli per prendere confidenza con nuovi aspetti de “l’universo Poesia”.

Un approccio che capovolge i consueti modi di intendere lo scrivere versi e l’immagine stessa del poeta (ispirato e illuminato da chi sa quale daimon!).

Una vera e propria officina della parola che si fa immagine, il segno che si fa “visione”, come affermava il poeta Rimbaud, per scorgere e fissare squarci inediti nella propria quotidianità.

Programma

  • I cinque sensi portatori di immagini
  • I suoni delle lettere evocatori di sensi
  • Lettura poetica e risonanza interiore
  • Rimbaud o del “come si diventa dei poeti visionari”
  • Sentimenti e sentimentalismo: chi occorre uccidere!
  • Voraci lettori di poesie prima che scrittori / “I buoni poeti creano, i grandi poeti rubano!”
  • La grande lezione dei “poeti maledetti”
  • Il foglio bianco dopo i futuristi Patafisica e “irridentismo”

Docente

Alessandro Tacconi. Laureato a pieni voti in lettere e filosofia, indirizzo estetico, tesi: I simbolisti francesi e il wagnerismo. Si divide fra teatro di narrazione e prosa per bambini, ragazzi e adulti. È drammaturgo, regista, attore, promotore e animatore di eventi culturali. Lettore compulsivo di narrativa, saggistica, poesia, graphic novel. Ha pubblicato alcuni volumi di poesia tra cui Blues di Akyro (I premio concorso letterario Città di Legnano, Ibiskos) e Acetico Glaciale (Albalibri). Ha seguito stage di scrittura poetica con i poeti Maurizio Cucchi e Roberto Mussapi. Ha vinto diversi concorsi di poesia e prosa nazionali e internazionali. Propone per bambini, ragazzi e adulti il laboratorio esperienziale Poetry Lab, finalizzato a una fruizione patafisica della poesia. Ha fondato l’ensemble teatrale Acetico Glaciale con cui produce spettacoli per bambini, ragazzi e adulti, utilizzando un’ampia gamma di strumenti espressivi. Al suo attivo ha varie collaborazioni con gruppi teatrali, enti e scuole pubbliche e private, associazioni teatrali.

Il mio sito web

 

Calendario

giovedì 4 aprile, 20.30-22.30

giovedì 11 aprile, 20.30-22.30

giovedì 18 aprile, 20.30-22.30

giovedì 9 maggio, 20.30-22.30

giovedì 16 maggio, 20.30-22.30

Materiale a carico dei partecipanti

Quaderni, penna, abito comodo, eventuale tappetino, calze antiscivolo

 

Attenzione: Acquistare il materiale indicato solo dopo l’attivazione effettiva del corso!