Status Attuale
Non Iscritto (6 posti rimasti)
Prezzo
75,00 €
Termine iscrizioni:   05/05/2024

Codice Corso: BIB019-2024

Costo: € 75,00

 

Sede: Biblioteca di Gudo Visconti, Via Montegrappa 2

 

Il corso è rivolto alle mamme, ai papà e ai loro piccoli di età compresa fra 0 e 12 mesi. L’obiettivo principale è favorire il contatto e la comunicazione fra il bambino e i suoi caregivers. Il programma è uno strumento per incentivare e consolidare il legame di attaccamento. Il massaggio accompagna e aiuta i genitori nella comprensione dei bisogni e dei segnali del proprio bambino: non si apprende una tecnica, ma si sperimenta un modo di stare con il neonato. Durante il corso anche il gruppo svolge un importante ruolo di stimolo, di condivisione e di supporto: può essere d’aiuto per affrontare difficoltà e ostacoli comuni, per confrontarsi sulle esperienze che si stanno vivendo e sulle modalità di gestione di questo rapporto unico e delicato. Durante gli incontri si danno, inoltre, informazioni oggettive su tutti i benefici del massaggio, supportati e dimostrati da ricerche scientifiche, in modo tale che i genitori acquisiscano conoscenza non solo di una sequenza di movimenti, ma anche di ciò che ne comporta la pratica. Si affrontano poi diverse tematiche legate alla relazione genitore-bambino. E’ importante sottolineare, però, che non è né una terapia né un trattamento: favorisce e  promuove il contatto.

 

Programma

L’insegnamento avviene in piccoli gruppi di cinque o massimo sei coppie di genitore-bambino (qualora i papà fossero impossibilitati a partecipare, le mamme possono tranquillamente venire da sole con il proprio bambino).

Il corso si struttura in cinque incontri a cadenza settimanale di un’ora e mezza circa. Si prevede anche un tempo per allestimento e riordino dello spazio. Si struttura un ambiente accogliente, riscaldato in modo confortevole (il bambino viene massaggiato svestito), tranquillo, con illuminazione adeguata, sicuro e comodo grazie all’impiego di materassini, cuscini per i genitori e per i bambini. Lo spazio dovrebbe essere abbastanza ampio per permettere spostamenti e movimenti ai genitori che ne avessero necessità. È fondamentale, infatti, che ciascuno si senta libero di soddisfare le esigenze del bambino: alzarsi e camminare per cullarlo, prendersi tempo per allattare, muoversi se si ritiene opportuno per sé e per il bimbo senza mai lasciare, però, la stanza. 

Prima dell’inizio del corso si raccolgono nominativi e dati dei partecipanti (nome, indirizzo, recapito telefonico, eventuale email, nome del bambino e data di nascita) e ci si informa se la mamma verrà da sola o con il papà, questo è importante per l’organizzazione dello spazio e delle attività. Al primo incontro, si completa un modulo AIMI di raccolta dati ed un consenso al trattamento delle foto e dei filmati, normativa privacy e l’autorizzazione (liberatoria) alle riprese di foto e filmati legge n. 633/1941

All’avvio del percorso si fanno accomodare i genitori avendo premura di segnalare ciascun posto riservato con un cartellino che riporti il nome del bambino e del genitore. In ogni postazione si colloca una cartelletta con il materiale della prima seduta e ad ogni lezione verrà fornita altra documentazione attinente alle tematiche affrontate.

Ad ogni appuntamento si segue solitamente una routine di momenti strutturati:

  • Introduzione/rompighiaccio (si apre l’incontro e si “rompe il ghiaccio” con brevi e semplici attività di conoscenza)
  • Rilassamento (si dedica qualche minuto ai genitori per lasciar fuori stress e pensieri e immergersi completamente nel momento presente. In questo modo ai bambini arrivano tutte le attenzioni e l’amore di a mamma e papà)
  • Pratica (viene insegnata una parte della sequenza)
  • Breve pausa (in cui i genitori rivestono i bambini e si rilassano scambianfo due chiacchiere)
  • Teoria (si espongono tematiche ricorrenti e argomenti di interesse legati al massaggio, alle caratteristiche dello sviluppo del bambino e alla relazione) 
  • Discussione (ci si confronta su argomenti legati alla relazione e si interagisce lasciando ai papà e alle mamme la possibilità di esprimersi e di condividere esperienze. L’insegnante ha un ruolo di facilitatore e coordinatore nella discussione, si limita ad osservare, interviene se ritiene opportuno, non esprime mai dei giudizi)
  • Distribuzione e visione del Materiale didattico
  • Congedo (caratterizzato sempre da un rituale di chiusura)

Primo incontro:

  • Rompighiaccio e rilassamento variano di lezione in lezione a seconda del gruppo di partecipanti;
  • Presentazione del docente e dei partecipanti;
  • Si forniscono indicazioni generali sulla struttura e le caratteristiche del corso;
  • Insegnamento del massaggio gambe e piedi
  • Teoria: descrizione della storia di AIMI, origini della sequenza di massaggio, segnali di disponibilità e indisponibilità, riflessi, stati comportamentali
  • Discussione: Mission Aimi e importanza del contatto (a seconda del gruppo attività per favorire il confronto)
  • Congedo: chiusura dell’incontro con un rituale

Secondo incontro:

  • Rompighiaccio e rilassamento
  • Insegnamento del massaggio addome e torace
  • Teoria: si descrivono ed elencano problematiche legate all’addome (meteorismo, stipsi, agitazione serale, coliche. Insegnamento della sequenza per le coliche)
  • Discussione: il pianto (caratteristiche e fisiologia) e confronto sulle esperienze dei genitori
  • Congedo: chiusura dell’incontro con un rituale

Terzo incontro:

  • Rompighiaccio e rilassamento 
  • Insegnamento del massaggio braccia e mani
  • Teoria: i benefici del massaggio
  • Discussione: vizio o amore?
  • Congedo: chiusura dell’incontro con un rituale

Quarto incontro:

  • Rompighiaccio e rilassamento 
  • Insegnamento del massaggio viso e schiena
  • Teoria: il massaggio al bambino che cresce
  • Discussione: stress e rilassamento
  • Congedo: chiusura dell’incontro con un rituale 

Quinto incontro:

  • Rompighiaccio e rilassamento 
  • Insegnamento degli esercizi dolci
  • Teoria: l’immagine corporea
  • Discussione: massaggio come elemento di unione per l’intera famiglia
  • Congedo: chiusura dell’incontro con un rituale e restituzione della scheda AIMI di valutazione del corso e dell’insegnante.

L’insegnante non massaggia mai i bambini in prima persona, mostra ai genitori la sequenza utilizzando una bambola. Vengono impiegati sempre olii di qualità, inodori, spremuti a freddo, biologici e vegetali e si raccomanda di preferirli a quelli minerali e sintetici o agli olii essenziali.

Al quarto incontro viene fornita una scheda di valutazione da riconsegnare all’insegnante l’ultimo giorno. È possibile, con autorizzazione dei genitori, fare delle foto come documentazione o permettere loro di immortalare alcuni momenti speciali di questa esperienza come ricordo.

Alla fine della quinta giornata viene consegnato un attestato di partecipazione.

 

Docente

Mi chiamo Francesca Cifarelli, sono laureata in Scienze dell’Educazione, mamma di tre bimbi (Alessandro, Elena e Riccardo di sette, nove e undici anni), Insegnante AIMI dal 2014, Operatrice del Cantami o mamma dal 2021, Istruttrice MISP dal 2022 e MINI MISP dal 2023 (tutte specializzazioni incentrate sulla relazione, sul contatto e sul sostegno al bambino e alla famiglia). Ho sempre lavorato nel settore terziario come educatrice all’interno della scuola primaria, dei nidi, in comunità minori e come coordinatrice ed educatrice in comunità adolescenti. Amo molto condurre i corsi con le famiglie perché trovo che siano tempi e spazi dedicati di qualità. Mi piace dare un taglio personale agli incontri utilizzando diversi strumenti e la creatività, cercando di rendere accogliente e piacevole ogni appuntamento che, in fondo, rispecchia la mia modalità di cura. Ogni particolare è frutto di una speciale attenzione verso le famiglie. Le mamme e i papà arrivano agli incontri con i loro dubbi, le loro curiosità, le loro fatiche e i loro bisogni. Cerchiamo insieme di prenderne coscienza, di condividerli e di accoglierli attraverso un ascolto attivo. Il nostro tempo lento diventa così ancor più prezioso. I corsi sono sicuramente momenti di scambio, di confronto e di supporto ed anche io, in qualità di docente, porto a casa un dono prezioso fatto di emozioni, di sguardi e di parole.

 

Calendario

giovedì 9 maggio, 10.00-12.00

giovedì 16 maggio, 10.00-12.00

giovedì 23 maggio, 10.00-12.00

giovedì 30 maggio, 10.00-12.00

giovedì 6 giugno, 10.00-12.00

Materiale a carico dei partecipanti

Tutto l’occorrente necessario per il proprio bambino (materiale personale), solo se si desidera, delle antiscivolo (si accede allo spazio senza le scarpe).

Kit corso che viene consegnato dall’insegnante (flaconcino da 100 ml di olio di mandorle, traversine, cartellina, sequenza plastificata del massaggio, fotocopie durante gli incontri, fascicolo Aimi con informazioni sulla sequenza e tematiche di interesse).

Costo 10,00 €